Il nostro ritorno ad EMO MILANO 2021

Fiere

Scopri come MEP ha gestito la ripresa dell’attività fieristica alla manifestazione EMO MILANO 2021.

Il nostro ritorno ad EMO MILANO 2021

Oltre ad aver dato inizio al cambiamento delle nostre abitudini, il 2020 ha sancito lo stop di fiere ed eventi che da sempre rappresentano una delle principali attività della nostra azienda. Fortunatamente, a partire da quest’estate, la situazione è cambiata grazie alla ripresa di congressi e fiere in presenza. Di conseguenza, noi di Mep Spa abbiamo subito deciso di rimetterci in gioco prendendo parte ad alcune fiere, tra cui la famosa manifestazione internazionale EMO MILANO 2021. Quest’ultima rappresenta infatti il principale appuntamento espositivo per coloro che lavorano nell’industria manifatturiera mondiale, dalla deformazione all’asportazione, dalla robotica all’automazione, dagli utensili ai complementi ausiliari e dalla meccatronica alle tecnologie additive.

 

Questa non è stata la nostra prima volta alla fiera ma, senza alcun dubbio, è stata come un secondo inizio e un ritorno alla normalità a contatto con i nostri clienti e le persone interessate alle nostre migliori soluzioni per il taglio. Quest’anno, abbiamo deciso di portare con noi cinque modelli sia storici che innovativi di segatrici automatiche a nastro e disco che sono: SHARK 230-1 NC HS 5.0, SHARK 350 NC HS 5.0, SHARK 332 RC KONNECT, SHARK 460 KONNECT e VELOCEX 125. La scelta è ricaduta su questi modelli per mostrare al pubblico della fiera l’importanza che la nostra azienda da sempre dà al know-how, alla tecnologia e all’automazione.

 

  

 

Ad esperienza conclusa, possiamo affermare che l’attuale pandemia ha determinato alcuni cambiamenti del movimento fieristico italiano: questi ultimi includono distanziamenti, mascherine e tutti i dispositivi per la sicurezza personale fino ad arrivare all’impossibilità di potersi abbracciare con amici e clienti di vecchia data. Allo stesso tempo però, è stato comunque un grandissimo piacere tornare a presentare le nostre proposte per il taglio di metalli di persona e non più tramite telefono o email come negli ultimi due anni.

 

In aggiunta alle norme anti-covid e nonostante la natura internazionale della fiera, è stato possibile notare un calo dei visitatori intercontinentali e, nella fattispecie, di coloro provenienti dalle aree geografiche del Medio ed Estremo Oriente. In linea generale, si può quindi affermare che l’affluenza alla fiera è stata comunque elevata ma a livello nazionale ed europeo, come conseguenza delle restrizioni relative ai viaggi tuttora in vigore per alcuni Paesi. Simultaneamente, è emersa una novità relativa alle modalità di approccio della maggioranza dei visitatori: abbiamo infatti percepito che le persone che hanno visitato il nostro stand erano realmente interessate sia ai nostri modelli che a realizzare possibili investimenti nel breve o medio termine.

 

Per quanto riguarda invece le novità del mondo delle segatrici e del taglio, l’automazione e l’industrializzazione 4.0 sono state le protagoniste indiscusse dell’evento. Di fatto, la maggior parte degli espositori di macchine utensili disponeva di soluzioni altamente automatizzate, evidenziando così l’importanza che questa realtà detiene oggigiorno nel panorama dell’industria manifatturiera. Siamo contenti di aver avuto anche noi la possibilità di esporre le nostre proposte di grande automatizzazione grazie ai modelli KONNECT e al pacchetto Industry 4.0 Ready - IOT già disponibile in molte delle nostre macchine. Allo stesso tempo, dalla fiera è emerso un crescente interesse per la realizzazione di tagli precisi e angolari attraverso processi sempre più automatizzati: anche in questo caso, Mep si è saputa distinguere grazie alla sua gamma di segatrici ideali per realizzare sia tagli precisi a 0° sia tagli in angolo con rotazione automatica controllata su varie tipologie di metalli.

 

In conclusione, non possiamo che dire il nostro rientro alle fiere in presenza è stato più che soddisfacente e ci fa ben sperare per l’immediato futuro. E’ stata una grande soddisfazione per noi che il pubblico sia tornato a vedere di persona gli sforzi realizzati per soddisfare le nuove esigenze di mercato senza dimenticarci mai dei valori che da sempre caratterizzano la nostra azienda. Finalmente siamo tornati a metterci in gioco e a confrontarci con i bisogni in continua evoluzione dell’industria manifatturiera!